arnes

LEVERANO, ARNESANO, LECCE

Domenica 28 aprile. Settimana dopo Pasqua con due appuntamenti: uno infrasettimanale, giovedi 25 aprile con la Mezza Maratona di Leverano, e domenica 28 con la Strarnesano.

Il termometro ha registrato valori via via sempre crescenti, e a Leverano, con un’atmosfera piuttosto afosa, si è svolta la prima edizione della Mezza Maratona “21000 Vigne del Negramaro”, abbinata alla “10000 Vigne del Negramaro”, cioè la 10 km giunta alla quinta edizione.

Nella 21 Km vittoria per l’indomabile Giammarco Buttazzo, e tra le donne ancora un acuto di Stefania Scatigna. Da segnalare tra i partecipanti una presenza di prestigio, quella di Laura Fogli, una vecchia gloria dell’ atletica italiana, ormai sessantenne, una delle più forti maratonete azzurre tra gli anni 70 e 90 (due volte vice-campionessa europea). E non è una novità che a Leverano si presentino grandi campioni, l’anno scorso fu la volta di “Re” Giorgio Calcaterra.

E le nostre “glorie” del GP 2000 non sono state a guardare. A cominciare da Luciano PANICOche anche sulla distanza dei 21 Km riesce a farsi valere, è salito sul podio, quinto di categoria. 

Erano altresì presenti (nella 21 Km) Arcangelo NEGRO, Alessandro MERAGLIA, Biagio PANICO, Marcello NEGRO, Massimo COSTANTINI, Rocco Antonio D’AMICO, giunti tutti sotto le due ore.

Ad Arnesano, in una delle gare più longeve del Salento, la Strarnesano (edizione numero 17), si è ripetuta l’accoppiata Buttazzo-Scatigna, nonché la “nostra” accoppiata Mauro NEGRO e Luciano PANICO, entrambi sul podio (quinto e decimo nella SM50 e SM45 rispettivamente). Nelle foto sotto le premiazioni.

maur b

luc

 

Hanno completato il quadro Arcangelo NEGRO, Rocco MORELLO, Marcello NEGRO, Rocco Antonio D’AMICO, Massimo COSTANTINI, Antonio VIOLA.


 

Nel week end del 27 e 28 aprile 2019 si sono svolti a Lecce i Cds per la fase provinciale. Prima esperienza per i nostri ragazzi, che a poche settimane dall’inizio della loro attività hanno potuto confrontarsi con i più forti pari categoria della provincia!

Per la maggior parte di loro, primo contatto con una un campo di atletica leggera, questa struttura così sconosciuta nelle nostre realtà…

Senza alcuna ambizione, siamo riusciti a comporre una squadra che è riuscita a coprire le discipline richieste nella categoria RAGAZZI, per le RAGAZZE una sola presenza, data da Ilary RICCARDO, che da sola ha accumulato 682 punti in 2 prove di corsa.

Il punteggio più alto è stato ottenuto da Emanuele CAVALERA nel Salto in Lungo (446pt). E sono i Salti le discipline “più redditizie”; infatti 425 punti conquistati da Niccolò COSTA nell’Alto.

Per i lanci ci ha difeso Marco ROMANO, con il Peso e il Giavellotto. La corsa ad ostacoli è stato il pane che è toccato a Patrick MORELLO.

Fabrizio MASCIULLO si è cimentato nel lungo e insieme a Emanuele Cavalera, Niccolò COSTA e Patrick MORELLO ha composto la 4×100.

Leonardo PASCA ha partecipato ai 1000m.

Sicuramente ci sarà tanto da lavorare e siamo ancora all’inizio, la strada è tutta in salita e l’assenza di strutture nel nostro territorio è un ostacolo che ci limiterà parecchio ma senza farci arrendere.

IMG-20190501-WA0014
I nostri Ragazzi a fine gara

 

Uno sguardo al calendario. La settimana che inizia propone un altro turno infrasettimanale a Borgagne, con la Marcialonga di Primavera, forse la più longeva delle gare salentine, giunta all’edizione numero 39.

Dall’asfalto e la pista si passa allo sterrato. Domenica 5 maggio tutti immersi nella natura selvaggia del “Portoselvaggio Natural Trail“, gara di corsa su sentieri naturali, valevole come tappa Salento Gold 2019, ed il cui ricavato verrà devoluto al reparto oncologico pediatrico dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.. In programma anche la “V Maratona delle Cattedrali“, da Barletta a Giovinazzo.

>>>>>CLASSIFICA LEVERANO
>>>>CLASSIFICA ARNESANO
>>>>CLASSIFICA CDS LECCE