Corcondont PDF_page-0001

CORRI CON DON TONINO

Domenica 6 settembre.

Siamo ancora in era Covid, speriamo non per molto, e l’attività podistica prosegue, seppure a singhiozzo, con la “8^Corri con Don Tonino”. Grazie una volta di più al temerario Luca Scarcia, forse l’organizzatore in tutta Italia che più di chiunque ci ha creduto a riprendere le corse. E forse in tutto il Mondo, del resto non dobbiamo dimenticare che già si è fatto una fama internazionale avendo portato meno di un anno fa il Mondiale Master di Corsa in Montagna in quel del Ciolo.

E insieme a Scarcia non va dimenticata la collaborazione di altri, come il Presidente Fidal Lecce Sergio Perchia, e come Cristian Bergamo, il “Capo” del Salento Gold, l’unico Campionato Provinciale che non si è fermato (diversamente dal Salento Tour) e di cui han fatto parte le gare del Ciolo e di Leuca, oltre alla gara odierna. Lo stesso Bergamo ha preannunciato lo svolgimento della “10 Km dei Boschi” nella sua Calimera il prossimo 25 ottobre, inserita anch’essa nel Salento Gold.

Veniamo dunque alla gara di Torre San Giovanni, finalmente su strada, corsa anch’essa con le misure anti Covid, meno rigide tuttavia delle gare di Ciolo e Leuca. Partenza non più individuale a cronometro ma in gruppo, seppure in griglie da cinquanta cadauna ogni tre minuti. In totale 221 partenti (ancora in mascherina!).

Vittoria per Francesco Milella (Pedone Riccardi Bisceglie), a 3:22, che ha preceduto di quasi un minuto due “mostri sacri” come Emanuele Coroneo e Antonio Varallo.

E vittoria femminile per la giovanissima Alessia Scaini dell’Atletica Saluzzo, che ha preceduto di un minuto la brava Marta Alò (Atletica Capo di Leuca), vincitrice al Ciolo e a Leuca.

Casa GP Duemila un po’ più folta, con sette presenti.

Il ritorno della coppia dei battistrada, Luciano PANICO e Mauro NEGRO, il ritorno della “terza forza” Alessandro MERAGLIA, altro ritorno quello del nostro sub Michele GIURGOLA, a seguire gli inossidabili Rocco Antonio D’AMICO e Massimo COSTANTINI, infine l’onorabile presenza del Mister Vincenzo PARROTTO (di cui più giù il suo immancabile resoconto).

E Michele GIURGOLA nel pomeriggio ha affrontato gli ostacoli della “Wild Zeus Race”, gara di 5 Km.

Di seguito alcune partenze

CORRI CON DON TONINO al CORRI CON DON TONINO enz CORRI CON DON TONINO maur CORRI CON DON TONINO mich CORRI CON DON TONINO roc CORRI CON DON TONINO.1pg

E ora il resoconto tecnico della gara a cura di Mister Parrotto:

“VIII Corri con Don Tonino. Tutti gli iscritti n.221,  noi, sette in tutto, abbiamo tagliato il traguardo. Team più numeroso Nuova Atletica Copertino 30 iscritti. Partenza fissata ore 9.00 dal ristorante Morfeo Torre San Giovanni. Gara di 8 km con partenza scaglionata a gruppi da 50 atleti ogni tre minuti. Dopo circa un km di sterrato si percorre su un serpeggiante sentiero asfaltato che si inerpica sulla collina del Santuario della Madonna del Casale altezza circa 200 metri sul livello del mare. Si scende dal Santuario per circa 3 km e si ripercorre lo stesso sterrato fino al ristorante Morfeo. Percorso abbastanza insidioso ed impegnativo, per fortuna vi era un sottile venticello. Quarta manifestazione organizzata dal team Atletica Capo di Leuca con l’instancabile Luca Scarcia”.

Ora una pausa più o meno lunga, dettata dalle circostanze, per ritrovarci come detto il 25 ottobre a Calimera con la “10 Km dei Boschi”, in questo 2020 segnato da questo essere minuscolo, visibile solo al microscopio, che ha complicato la vita un po’ a tutti, con l’auspicio di sconfiggerlo presto per poter tornare alla vita normale di sempre e a gareggiare ogni domenica.

 

M.C,

>>>>CLASSIFICA CORRI CON DON TONINO