cascata

SANTA MARIA DI LEUCA

Domenica 1 maggio

L’Urban Trail di Leuca ha confermato pure quest’anno la dote di gara spettacolare e variegata, visto che il percorso compendiava tutte le tipologie di gara podistica. Strada, montagna, trail, cross. Come dire, asfalto, sterrato, pietre, arrampicate scogliera, sabbia, ed una scala con 300 interminabili gradini. Di tutto di più. Un percorso adatto soprattutto agli scalatori.

E’ ovvio che un percorso così andava affrontato con il dovuto impegno e la dovuta attenzione, poichè il rischio di farsi male non è remoto (comunque non si è registrato nessun incidente di rilievo), in compenso gli stupendi panorami sul mare blu, alternati al profumo di timo selvatico, hanno reso la fatica un immenso piacere. In altre parole, al traguardo tutti stanchi e soprattutto soddisfatti.

La cronaca della gara ha visto Gianluca De Salvo, della Mandra di Calimera, vincitore assoluto. E tra le prime quattro posizioni della classifica generale troviamo due rappresentanti del gentil sesso, al secondo posto Vivien Bonzi, del team La Recastello Radici Group, ed un’altra donna della stessa squadra, Beatrice Bianchi è giunta quarta assoluta (evidentemente un team di scalatrici esperte).

E i nostri (e le nostre), decorati con la nuova divisa di colore arancione vivo, hanno ripreso l’assalto al podio, dopo alcune domeniche di relativa calma.

Anche da noi il gentil sesso ha alzato la cresta, con le mai dome Antonella VANTAGGIATO ed Angela D’AMICO, seconda e terza in categoria SF40, precedute da un’altra forte atleta, Erika Toscano.

Eccole in foto, vedere per credere

WhatsApp Image 2022-05-01 at 12.04.28

Immancabile ancora una volta Mauro NEGRO, in un percorso non proprio ideale per lui, è giunto quinto, e comunque anche oggi sul podio. Vediamo in foto anche lui

WhatsApp Image 2022-05-01 at 13.05.08

Onore al merito anche per il Presidente Enzo PARROTTO, sul podio anche lui, terzo SM70. Ed ecco il suo momento

WhatsApp Image 2022-05-01 at 13.04.34

E il podio è stato letteralmente sfiorato da Alberto CRUDO (pienamente rientrato nelle competizioni) e Marcello NEGRO (sempre sulle tracce del cugino….), tutt’e due sesti di categoria.

Gara come sempre ad alti livelli per altri due indomabili, Luciano PANICO ed Alessandro MERAGLIA, indaffarati nelle loro categorie piuttosto numerose, comunque hanno ottenuto un buon dodicesimo piazzamento.

Gli altri nostri due atleti in gara, un pò più lontani dal podio ma dotati di una costanza e volontà niente male, erano Sergio CRUDO (per lui un onorevole decimo posto di categoria) e Massimo COSTANTINI.

Ora si prosegue e domenica 8 maggio si torna in strada con l’avvio del Salento Gold edizione 2022.

Per l’esattezza si va a Galugnano, frazione di San Donato di Lecce, con una gara alla prima edizione, denominata “il trentesimo passo di Serena”, per una distanza totale di 10,2 Km.

In Regione è prevista anche la Maratona delle Cattedrali, con annessa Mezza Maratona, da Barletta a Giovinazzo.