IMG-20170625-WA0019

TROFEO CIOLO 2017

Gagliano del capo, Domenica 25 Giugno. Giornata di sport estremo memorabile – Gara podistica di km. 13.850 per tutti gli uomini SM fino alla SM 55 , e km. 9.750 per tutte le donne, SM60 ed oltre. Gara massacrante, già per l’impervio percorso tra le rocce e moltissimi risvolti tecnici con continui sbalzi di dislivello. A tutto ciò si aggiunge anche il nostro caldo afoso salentino che in alcuni tratti, all’interno della gola del  Ciolo, ha fatto si che la temperatura sfiorasse i 44 gradi.

Dominatori assoluti della competizione sono stati Dario Marchetti, giovanissimo podista dell’ Atletica Tricase (classe 1998), mentre la prima donna assoluta è stata Alessandra Camassa del GPDM Lecce, non nuova a simili imprese (ricordiamo a titolo di esempio un Campionato Italiano di Maratona, conquistato nel 2013).

Cinque impavidi podisti del nostro Gruppo si sono armati di grande coraggio e tanta forza di volontà nell’affrontare tutto questo.

19242992_1654685857888343_6490122447200993315_oAltro che sesso debole!!! Lucia Cavallo è l’unica donna, ormai inossidabile e instancabile, a prendere il via alla prima batteria della manifestazione con start alle 09.15, e alla fine si è piazzata settima nella sua categoria.

Gli altri nostri runners (scalatori, per l’occasione), nell’ordine, Mauro Negro (anch’egli settimo di categoria), Rocco Antonio D’Amico, Alessandro Danese e Marcello Negro, i nostri magnifici quattro si sono cimentati nella seconda batteria partita alle 10:15, molto più numerosa della prima, con circa 270 iscritti, tagliando il traguardo con tempi di riguardo.

Alcuni podisti si sono ritirati per il troppo caldo e le avversità del percorso  o, addirittura, per la disperazione, altri atleti si sono gettati in acqua sotto il ponte del Ciolo. Potremmo paragonare senza ombra di dubbio l’evento podistico di oggi ad una maratona di 42 km e 195 metri, perché, chi è  riuscito a portare a termine questa gara, accusa la stanchezza e la fiacca, appunto, della corsa madre delle corse, più  lunga per eccellenza.

Un altro dei nostri ha scelto la classifica 10 km su strada più vicina a noi. Rocco Cicerello è ha partecipato alla gara di Mesagne.

Archiviata la montagna, domenica prossima si torna in pianura, precisamente “Sulle Strade di Minerva“, in quel di Minervino, prova valida per il Salento Gold, organizzata dall’ A.S.D. Otranto 800.

A risentirci a presto.

Rocco Antonio D’Amico


classifiche trofeo Ciolo