RACCONTO 2019

Uno degli anni peggiori…

Il 2019 è un anno che ancora non vede un “decollo” dell’entusiasmo, anzi il trend della scarsa partecipazione si accentua ulteriormente e i nuovi arrivati degli ultimi 2-3 anni  affrontano molto passivamente la vita associativa: molte meteore e poche “nuove stelle”…  Complice uno scemare progressivo della “filosofia competitiva domenicale”, la media numerica di partecipazione alle attività torna ai livelli di 10 anni fa, con la differenza di una percentuale attiva dei soci tra le peggiori in provincia.

E’ stato un anno caratterizzato da gravi e devastanti perdite di affetti .

Si parte ancora dal Cross del Salento di Torre San Giovanni il 13 gennaio. Una Settimana dopo è subito Salento Tour a Novoli con un evento acceso ad hoc che risulta un po meno attraente della Stracittadina di fine ottobre. La Salento Tour quest’anno vede l’allargamento a 14 tappe, e il Comitato Provinciale ci ha assegnato una tappa.

Gennaio si chiude con la ormai classica mezza di Gallipoli il 27 gennaio.

A febbraio è ancora tempo di cross: il 3 c’è quello della Mandra a Calimera, il 10 febbraio quello del Crocefisso (spettacolare zona tra le campagne di Ruffano, Taurisano e Casarano) e il 17 a Maglie.

Intanto come consuetudine le partecipazioni si allargano in tutta la regione. Sempre il 3 febbraio le nostre maglie sono rappresentate a Brindisi, una settimana dopo sul lungomare di Barletta per una mezza maratona. Il 17 febbraio è la volta dell’affascinante Martina Franca, con la partecipazione fuori provincia più corposa dell’anno, con 15 atleti al traguardo ma con tanta presenza alla camminata abbinata nella suggestiva Valle D’Itria.

Il mese di febbraio si conclude con la mezza maratona a Parabita.

Questo mese però segna una data storica per la nostra Associazione! Nella fredda sera del 19, sulla zona industriale di Ruffano prende vita l’attività didattica e l’inizio della costruzione di un settore giovanile.

Il mese di marzo si apre con la famosa mezza maratona CORRI A LECCE, che quest’anno ha avuto degli imprevisti. La difficoltà burocratica e gli ostacoli alzati dalla locale amministrazione spingeranno gli stessi organizzatori ad annullare la maratona a dicembre, una 10km a San Cataldo inserita nel Salento Tour e la bellissima gara serale nel centro storico di Lecce.

Così l’unica maratona nel Salento del 2019 sarà la neo nata MARATONA DELLA GRECìA SALENTINA, con sede di partenza e arrivo a Calimera il 17 marzo.

Una settimana prima nella frazione di Guagnano si è tenuta la seconda tappa del SALENTO TOUR e la prima partecipazione dei nostri piccoli atleti del settore giovanile.

Il 24 marzo marzo c’è la partecipazione al Cross Delle Serre Salentine a Ruffano, una presenza al CorriPuglia di Putignano e una presenza alla storica STRAMILANO. A fine mese nel cross di Martano  la presenza del nostro settore giovanile è una delle più corpose. Lo stesso giorno siamo stati presenti alla maratona di Rimini e a Matera (Città della Cultura 2019).

Il mese di aprile si apre con lo storico ritorno di una gara podistica a Casarano, che ha riscosso grande successo. Lo stesso giorno una nostra maglia correva una mezza maratona a Vienna.

Il 14 aprile parte il circuito del SALENTO GOLD, si inizia con l’Urban Trail a Santa Maria di Leuca. Subito dopo Pasqua, ancora una nuova manifestazione: il 25 aprile c’è la prima edizione della mezza maratona a Leverano.

Il 28 aprile terza tappa del Salento Tour ad Arnesano.

Il primo maggio invece è la volta della manifestazione più longeva in provincia: la Marcialonga di Primavera a Borgagne (SALENTO GOLD). Il 5 maggio presenti alla maratona di Trani, ma in provincia è la volta del percorso “da sogno” nel parco naturale di Porto Selvaggio, sempre per la SALENTO GOLD.

La SALENTO TOUR scalda i motori: il 12 maggio è il turno di una bagnata Melissano, il 26 maggio è la prima volta per Trepuzzi (assegnata al posto di San Cataldo)e il 2 giugno a Corigliano. Nel mezzo ancora uno spettacolare percorso tra pineta e spiaggia offerto dal circuito Salento Gold a Gallipoli.

Il 9 giugno oltre 1000 iscritti alla Stracittadina Magliese, ne fanno la tappa SALENTO TOUR più partecipata, lo stesso giorno un nostro atleta partecipa ad una 10km nei pressi di Milano. Il 16 giugno si subisce il disagio del  primo grande caldo in quel di Surbo, per il Salento Gold.

La Scalata delle Veneri a Parabita si tiene il 23 giugno, il 30 è ancora SALENTO GOLD a Ugento.

Il mese di luglio contiene le tappe del SALENTO TOUR a Collepasso (il 7) e a Galatina (il 21), prima di una piccola pausa.

Intanto un grave lutto colpisce la nostra Associazione: il 21 luglio ci lascia improvvisamente Michele Giurgola, uno dei personaggi simbolo della nostra squadra, tanto di aver meritato il titolo di presidente onorario nel 2012.

L’estate diventa ancora la stagione clou per il SALENTO GOLD con le tappe di Castrignano De Greci, Copertino, Aradeo, San Cassiano, Cursi e Spongano.

Per le attività su pista del settore Master, presenti a Lecce negli appuntamenti del 25 luglio e 30 agosto.

Il mese di settembre è un mese storico per in movimento podistico salentino… iniziamo con la Gara di San Donato, l’8 settembre è il turno del campionato provinciale master nella frazione di Carmiano, il 15 settembre Salento Tour a Muro Leccese e il 22 settembre l’unica  10km omologata in provincia a Calimera.

La storia si fa nel week end del 28 e 29 settembre con il Campionato Mondiale di Corsa in Montagna per il Trofeo Ciolo di Gagliano del Capo. Occasione unica per il sud Salento che ha ospitato una carovana di atleti provenienti da ogni parte del mondo, regalando una atmosfera ed esperienza unica per partecipanti e addetti ai lavori.

Dopo il sipario mondiale di riparte da Cavallino il 6 ottobre con la Salento Tour, segue il 13 ottobre Racale (SALENTO GOLD) e Trani (CorriPuglia). Inizia l’autunno e quindi le gare più lunghe: il 20 ottobre siamo alla maratona di Parma e alla mezza maratona di Monteroni, oltre che ad una gara a San Giorgio Jonico (TA).

Il 27 ottobre, oltre a Novoli per il SALENTO GOLD, abbiamo la partecipazione alla mezza maratona di Valencia. Evento che aggiorna il record dei nostri partecipanti ad una gara fuori nazione, con 10 giunti al traguardo (numero paradossalmente superiore alla maggior parte di nostri arrivi di gare in provincia).

Il 3 novembre si corre nel centro storico di Leverano  (SALENTO GOLD) e la mezza maratona a San Pietro Vernotico.

E arriviamo alla nostra CorriRuffano del 10 novembre, gara SALENTO TOUR e per la prima volta aperta al settore giovanile con l’assegnazione dei titoli provinciali per le categorie CADETTI. In questa diciottesima edizione si ottiene il record di iscritti alla manifestazione e 677 arrivati al traguardo nella gara master.

Un record che è stato tutt’altro che festeggiato… analogamente come successe nel 2012 con la scomparsa di Cherubino, anche quest’anno pochi giorni dopo la CorriRuffano siamo stati colpiti al cuore: la nostra cara Claudia Aprile è stata portata via da un male a soli 38 anni il 19 novembre.

Tornando alle attività, il 17 novembre si corre a Presicce-Acquarica per la SALENTO GOLD, il 24 novembre a Salice Salentino viene riservato un minuto di silenzio per Claudia nell’ultima Tappa del Salento Tour (foto arrivo in copertina). Lo stesso giorno una presenza ad una mezza maratona a Milano.

Il mese di dicembre parte con una gara su strada a Gallipoli e il CorriPuglia a Monopoli. L’8 dicembre un nuovo cross prende vita a Copertino e diventa tappa SALENTO GOLD.

La mezza maratona più antica della provincia di Lecce viene posticipata di un mese rispetto alla data abituale e ne trae benefici: la SALENTO HALF MARATHON di Collepasso del 15 dicembre torna ad avvicinarsi ai numeri che merita.

Il 22 dicembre ci sono le premiazioni del Salento Tour a Maglie, dove è stata “assaggiata” l’organizzazione di una gara a partecipazione selezionata. L’anno si chiude un bellezza in quel di Otranto: nonostante una quasi bufera di grecale, ben 800 iscritti all’ultima tappa del SALENTO GOLD, che segna probabilmente il record di iscrizioni ad una tappa di questo circuito.

Nel mese di dicembre un nostro atleta ha accumulato ben 176 km in gare, grazie alla partecipazione alle maratone di Reggio Emilia (8 dicembre), Vallelunga (22 dicembre) e Calderara di Reno il 31 dicembre. Generalmente non vengono menzionati nomi di atleti in questo racconto, ma Massimo Costantini, in soli 4 anni ha scritto la storia di questa associazione, raggiungendo e aggiornando continuamente record. La sua è una silenziosa e sana passione per questo sport e per la nostra squadra, protagonista inoltre della stesura di quasi tutti gli articoli pubblicati su questo sito negli ultimi anni . Orgogliosi della sua presenza in squadra.  Ritornando alla metafora di inizio racconto è il caso di paragonarlo ad una stella che risplende sempre più luminosa nel cielo del GRUPPO PODISTICO DUEMILA! E che sia un cielo buio come in questo 2019 o un cielo pieno come nel recente passato (e ci auspichiamo come nell’immediato futuro) rimane una sola certezza: in vent’anni di storia come lui nessuno mai!

Alessandro Meraglia