GALLIPOLI

Domenica 13 giugno. Si prosegue a gareggiare. A un ritmo che via via, pian piano senza accorgerci, si accinge a divenire sempre più serrato e continuativo.

Ormai possiamo dire, senza neanche sbilanciarci troppo, che si corre ogni domenica!

Il calendario lo dice chiaramente, dopo i due prossimi appuntamenti su pista del mese di giugno, a luglio torneranno le gare su strada targate Salento Tour e Salento Gold. Un richiamo (diretto o indiretto) ai nostri runners affinché preparino armi e bagagli (leggasi certificato medico sportivo, nonché vaccino) per tornare a schierarsi sui nastri di partenza.

E già si preannuncia l’appuntamento Mondiale del Ciolo a Gagliano del Capo del 26 settembre.

Nel frattempo a Gallipoli, a ridosso del centro abitato, si è corsa la competizione “Nel ricordo di Carlo Magno”, organizzata dalla ASD Gallipoli Runners.

“Anche ..se & comunque..io e Massimo , oggi, c’eravamo e , grazie a Dio, finita la gara in ottima forma e salute!! È stato bello!! Alla prossima!!”.

Questo il commento di Rocco Antonio, qui ritratto insieme a Massimo, gli unici due del Gruppo

WhatsApp Image 2021-06-13 at 08.55.05

Anche se in effetti non c’erano molti partecipanti (150 in totale).

Ha vinto Daniele Leggio della ASD Tre Casali, in classifica femminile ha trionfato Daniela Corina della Nuova Atletica Copertino.

E ora, come detto, si torna in pista il 20 giugno a Lecce con la 2^ giornata del “Pista al Corripuglia“. Stavolta si gareggia sui 3000 metri, oltre a  gare di contorno riservate agli atleti delle categorie Assoluti/Master per le seguenti specialità: Salto in Lungo – Salto Triplo – Salto in Alto – Lancio del Giavellotto – Lancio del Martello con Maniglia.

Seguirà il 27 giugno un’altra giornata sui 5000 metri, poi a luglio si torna su strada. Sperando che la Divina Provvidenza ci preservi da altri blocchi e pandemie!!!!

M.C.

>>>>>CLASSIFICA GALLIPOLI

PISTA AL CORRIPUGLIA

LECCE, 5-6 GIUGNO. Lentamente si riparte. Pian piano il calendario si infoltisce di tanto attesi eventi di cui siamo stati orfani per un’eternità.

Ancora in pista a Lecce presso il Campo Scuola Montefusco, si sono svolte le prove valide per il Corripuglia.

Si è gareggiato sui 5000m, nel salto triplo, nonchè nei lanci di disco e martello.

Del nostro team presenti in tre: Mauro NEGRO, Fredy CIULLO, Rocco Antonio D’AMICO. Hanno svolto la loro prova vogliosi di ripartire, di ricominciare, della serie “L’importante è partecipare”.

MAURO LECCE

Mauro Negro

 

E forse è giunto il momento di tornare a rivolgere il solito richiamo ai nostri runners, del GP 2000, affinchè affilino le armi e tornino a gareggiare (controllando ovviamente la scadenza del proprio certificato), in modo da essere sempre più numerosi nelle gare a venire.

A cominciare da domenica prossima 13 giugno a Gallipoli, dov’è in programma una corsa campestre di nove km nel ricordo di Carlo Magno, un valoroso atleta gallipolino di qualche decennio fa.

Formiamo un bel Gruppo!!!

M.C.

>>>>>>

PROVA REGIONALE CDS MASTER SU PISTA

LECCE, SABATO 15, DOMENICA 16 MAGGIO. Un altro weekend all’insegna dello sport che riparte, stavolta in pista. Due pomeriggi di festa e di sport sulle varie specialità, dai 100 ai 5000 mt, dalle staffette agli ostacoli, oltre ai vari salti, lanci e getti. Molto partecipati soprattutto i 1500  e i 5000 metri.

E qualcuno dei nostri “leprotti 2000” (una simpatica denominazione da sempre in auge per i nostri tesserati del GP 2000) ha fatto la sua parte.

A sorpresa, i top runners della strada, Mauro NEGRO e Luciano PANICO si sono improvvisati velocisti sui 100 e sui 400 metri, e insieme a loro anche Fredy CIULLO sulle stesse distanze (foto in copertina per loro tre). Ottenendo buoni risultati, con Fredy primo nella sua batteria dei 100 metri in 15 secondi, mentre per Mauro e Luciano un terzo e quarto posto, in 14 e in 16 secondi. Sui 400 metri, per Luciano 1 minuto e 13, per Mauro 1 e 14, per Fredy 1 e 17.

Non poteva mancare Rocco Antonio D’AMICO, che invece è un “habitué” della pista. Ha gareggiato sui 1500 metri.

E non poteva mancare nella specialità dei lanci Pasquale PODO, che anche stavolta ha ben figurato, avendo migliorato ulteriormente il primato provinciale nel Disco Kg 1,500, con una prestazione di 31,36, e inoltre, nella giornata odierna, classificandosi primo nel peso Kg 6 con 9,95 di prestazione.

La ripartenza delle gare proseguirà con i prossimi aggiornamenti.

M.C.

 

URBAN TRAIL S. MARIA DI LEUCA

LEUCA 9 MAGGIO. Tanta voglia di ripartire, di ritrovarsi con gli amici runners al raduno, di cucirsi addosso il pettorale e prendere il via, consultare il proprio cronometro e all’arrivo commentare la gara con gli altri concorrenti (com’è andata? A quanto hai chiuso?).

E’ questo lo spirito che ha caratterizzato il trail svoltosi all’estremo lembo d’Italia, nello scenario del lungomare di Santa Maria di Leuca, tra la Punta Ristola e la Punta Meliso. Erano in 500, molti da fuori regione. Voglia di sport, di viaggi, di socialità, che il lungo stop di questo periodo non ha certo scalfito, anzi ha rafforzato.

Di seguito il resoconto del Presidente GP 2000 Enzo PARROTTO, che così descrive la giornata:

“Dal freddo CROSS DEL SALENTO – UGENTO MORFEO al primo caldo di stagione del “IV URBAN TRAIL LEUCA”.

Manifestazione organizzata dall’A.S.D. Atletica Capo di Leuca dell’instancabile presidente Luca Scarcia. Manifestazione ben riuscita. Unico neo l’assenza di pubblico, ben noto, nel pieno rispetto delle normative vigenti per evitare il contagio.

Percorso misto caratterizzato da sabbia, scogliera, sentieri e scalinate. Partecipanti circa 500 atleti provenienti dalla Provincia, Regione ed oltre. Nonostante il protrarsi della pandemia e le pesanti restrizioni, questa Associazione si tiene stretto lo scettro delle società podistiche più attive su scala provinciale e regionale.

Grazie alle capacità organizzative di Luca Scarcia e del suo Staff, continua a distinguersi nonostante il Covid-19. Il tutto nel segno dell’aggregazione sociale e della sana competizione.

Unica nota dolente il comportamento scorretto da parte di alcuni Atleti, non rispettando scrupolosamente il Regolamento della Manifestazione, anomalia segnalata da parte del responsabile Giudici di Gara.
Il nostro G.P.D. partecipa con 15 Atleti. Un plauso particolare và a Mauro Negro. Semplicemente grandissimo comportamento corretto da parte di tutti noi. Concludo, ognuno di noi è un predestinato. Anche un semplice allenamento può riservarci delle cattive sorprese”.
.
Primo assoluto in classifica Chevrier Xavier, del team Atletica Valli Bergamasche Leffe, prima assoluta Marta Alò, tesserata del team casalingo Atletica Capo di Leuca.
Come detto da Mister Parrotto, Gruppo Podistico presente con 15 atleti, alcuni ritratti sul lungomare nella foto seguente:
.
leuca.
.
I due nostri battistrada, Luciano PANICO e Mauro NEGRO, sono stati preceduti da Rino DE BENEDETTO (primo della nostra squadra dunque), tornato nelle fila del Gruppo dopo cinque anni. Per loro tre una media di cinque minuti a Km circa.
E per Mauro NEGRO ancora un podio, ancora il più alto, anche nella sua nuova categoria SM55. Nella foto seguente la premiazione
.
leuca mauro
.
Scorrendo la classifica, troviamo Salvatore RIZZO, debuttante del nostro Gruppo, con una buona media di 5:10.
Quindi due “vecchie glorie”, Marcello NEGRO e Milko MERAGLIA.
Seguono, il nostro “tesoriere” Fredy CIULLO, e il tricasino Biagio PANICO.

E poi, Sergio LATO, alla seconda gara col Gruppo (aveva debuttato lo scorso anno alle Serre), e Roberto ORLANDO, altro nome noto del Gruppo, ma più noto nel mondo dello Judo, con più titoli nazionali ed europei in carriera.

Infine, due “irriducibili” baldi giovani, Rocco Antonio D’AMICO e Massimo COSTANTINI, e dulcis in fundo Mister PARROTTO.

Archiviato l’Urban Trail, l’attività podistica prosegue sabato 15 e domenica 16 maggio a Lecce sulla pista del Campo Coni, con la “Prova Regionale del CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA MASTER”, e i Campionati Provinciali individuali su pista di categoria.

M.C.

>>>>>>CLASSIFICA URBAN TRAIL LEUCA

 

PRIMATO PROVINCIALE DI PENTATHLON

Domenica 14 marzo.  Siamo ancora qui. E sempre ci saremo.

Un po’ a singhiozzo, in quest’epoca dettata da ristrettezze e protocolli sanitari purtroppo necessari, ma siamo sempre desiderosi di narrare qualche evento sportivo, poiché lo sport non si è mai fermato del tutto. Soprattutto la pista, pur senza pubblico.

E in questa domenica ha fatto da scenario la pista, con alcune delle sue specialità, in cui un nostro tesserato si è particolarmente distinto realizzando il record provinciale.

Si tratta di Pasquale Podo, non nuovo a simili imprese. Stavolta si è cimentato perfino nel Pentathlon, multidisciplina composta da ben cinque specialità, precisamente lancio del martello,  lancio del disco, getto del peso, lancio del giavellotto, lancio del martello con maniglia. Il totale realizzato è stato di 2305 punti.

Non nuovo, dicevamo, a simili prestanze atletiche, visto che in passato aveva già realizzato, in due distinte occasioni, i record regionali di categoria, nel lancio del disco kg 2, cat. SM50 (nel 2016), e nella staffetta 4×100 (nel 2010), e la scorsa estate il record provinciale nel lancio del disco kg 1,5, cat. SM55 .

Il temerario Pasquale dunque, ancora una volta ha portato a casa il primato provinciale della sua categoria, SM55. Un’impresa non da poco, di questi tempi poi, con questa situazione di emergenza che ci ha segnato un po’ tutti, ma che non ha spento l’entusiasmo dei più vogliosi.

Ci auguriamo che il risultato di Pasquale sia uno stimolo per tutti, per ritrovare la voglia di competere e gareggiare, nell’attesa del giorno (forse non lontano) di ritrovarci tutti assieme sotto un enorme pallone pronti ad affrontare una sfida domenicale di 10 km, oppure in una pista di atletica al cospetto di spalti pieni di gente e tifosi che urlano ed incitano gli atleti.

Nel frattempo, per dovere di cronaca, è da segnalare il rinvio del trail di Gallipoli previsto per il 28 marzo, a causa dell’attuale situazione di Zona Rossa.

Quindi a risentirci e riaggiornarci con i prossimi futuri eventi.

 

M.C.

XVII CROSS DEL SALENTO

Domenica 14 febbraio. Il 2021 propone finalmente la sua prima gara podistica, con un po’ di ritardo visto il periodo particolare che attraversiamo.

Nella domenica che ha visto lo svolgimento delle votazioni (presso la stessa location di gara, il Ristorante Morfeo) per il rinnovo del Consiglio Provinciale Fidal, con l’elezione del nuovo Presidente Roberto Perrone, e consiglieri Buscicchio, Dell’Atti, Quarta, Rizzo e Bergamo, è stato il padrone di casa Luca Scarcia che, tenace e coriaceo come sempre, è riuscito ad organizzare un’altra bella gara, con le dovute norme dettate dagli attuali protocolli sanitari, riuscendo ad attirare campioni di primissimo livello…..e facendoci divertire e riempire di fango come ai tempi della scuola.

Le primissime posizioni sono state appannaggio di atleti outsider provenienti finanche dal Nord, malgrado la difficoltà degli spostamenti da regione a regione.

Vincitore assoluto è stato Alberto Vender, del team S.A. Valchiese.

Ma anche gli atleti nostri conterranei si son fatti valere. Nelle rispettive categorie hanno primeggiato Roberto Mariano, Vito Perrone, Antonio Zanco, Luigi Greco, Emanuele Coroneo, Vincenzo Di Toma, Stefano Colona, Antonio Margarito.

Prime nelle categorie femminili sono state: Emanuela Gemma, Marta Alò, Stefania Zilli, Rosanna Venuti, Anna Orlando, Vita Ria

E nel nuovo anno, in casa GP Duemila la musica non cambia.

Sul gradino più alto SM55 è salito Mauro NEGRO, più “vecchio” di categoria (per modo di dire) ma sempre più voglioso di primeggiare. In attesa del ritorno del suo “gemello” Luciano, oggi assente.

Altri quattro nostri atleti hanno fatto la loro parte: Marcello NEGRO, Massimo D’URSO, Massimo COSTANTINI, e Mister Enzo PARROTTO.

Ed un altro della nostra “famiglia”, Alessandro MERAGLIA, si è cimentato nel suo nuovo ruolo di Giudice di Gara. A lui va il più sincero in bocca al lupo.

E ora ci congediamo dal Cross del Salento in attesa del prossimo evento e dei nuovi sviluppi, speriamo positivi.

M.C.

>>>>>CLASSIFICA CROSS DEL SALENTO 8 Km

>>>>>CLASSIFICA CROSS DEL SALENTO 4 Km

 

RELAZIONE DI FINE ANNO

Carissimi soci, il 2020 è stato un anno particolare.
Il Covid 19 ha rivoluzionato anche il nostro modo di relazionarci in assemblea.
È doveroso da parte nostra farvi partecipi delle attività svolte nell’arco dell’anno.
Il 23 febbraio abbiamo organizzato il 2°ecotrail delle serre salentine per il quale ogniuno di voi ha dato un contributo prezioso.
Che cosa avremmo voluto fare che la pandemia ci ha impedito?
– festeggiare con tutti voi il Ventennale della nascita del Gruppo podistico 2000;
– organizzare una camminata in memoria della nostra compianta Claudia.
Questi erano i nostri obiettivi più importanti.
Inoltre quest’anno c’è una importante novità: il Gp 2000, visto l’alto numero di associati, ha potuto beneficiare di un contributo a fondo perduto di 1600 euro. Tale contributo ci ha permesso di ridurre, per quest’anno, la quota associativa a 20,00 euro con un esonero totale dai 65 anni in su.
Vi terremo informati sulle modalità del tesseramento per il 2021 sperando di tornare a fare tante gare e tra le quali anche la nostra.
Un forte abbraccio da tutto il direttivo augurandovi un sereno e santo Natale.
Il direttivo

LECCE

26-27 settembre

Si è svolto a Lecce sulla pista del Campo Montefusco il “1° Grand Prix del Capo di Leuca”, valido come Campionato Provinciale 5.000 metri in pista categoria Master.

Erano previste le varie specialità dell’Atletica su pista, con le distanze dai 100 ai 5000 metri, oltre ai salti e lanci vari (alto, peso, disco, giavellotto).

Dei nostri atleti si sono distinti il Mister Vincenzo PARROTTO, e il temerario Rocco Antonio D’AMICO.

Il Presidente si è cimentato sui 5000 metri, classificandosi dodicesimo nella sua serie.

Il secondo (nella foto) ha corso i 200 e i 1500.

ROCCOO_page-0001

Di seguito riportiamo le sue personali impressioni:

“Pronti!, Anche oggi, a coronare il vero sport, l’atletica e i miei cinquantotto anni suonati, a Lecce, ai Campionati Provinciali Fidal , “1°Grand Prix Capo di Leuca”, Campo Santa Rosa , Coni , di Lecce, con i 200 mt.piani e i 1.500 mt.!! Primo Start ore 15.50, secondo start subito dopo!!! Risultato, nei 200 metri, primo di categoria SM55 su tre e terzo assoluto di batteria. Superato solo dai più giovani di me. Questa e’ l’ora!: Record di Mennea 19.72 “!! Io mi accontento di chiudere al doppio di questo storico , incredibile tempo!!! Speravo di ben figurare anche stavolta, per me e il Gruppo Podistico 2000 Ruffano, per il quale sono tesserato!!!”.

Ed ora inizia il conto alla rovescia per il ritorno alle gare su strada, tra meno di un mese a Calimera, con la 10 Km dei Boschi, prova Salento Gold.

M.C.

>>>>>>CLASSIFICHE GRAN PRIX CAPO DI LEUCA

 

CORRI CON DON TONINO

Domenica 6 settembre.

Siamo ancora in era Covid, speriamo non per molto, e l’attività podistica prosegue, seppure a singhiozzo, con la “8^Corri con Don Tonino”. Grazie una volta di più al temerario Luca Scarcia, forse l’organizzatore in tutta Italia che più di chiunque ci ha creduto a riprendere le corse. E forse in tutto il Mondo, del resto non dobbiamo dimenticare che già si è fatto una fama internazionale avendo portato meno di un anno fa il Mondiale Master di Corsa in Montagna in quel del Ciolo.

E insieme a Scarcia non va dimenticata la collaborazione di altri, come il Presidente Fidal Lecce Sergio Perchia, e come Cristian Bergamo, il “Capo” del Salento Gold, l’unico Campionato Provinciale che non si è fermato (diversamente dal Salento Tour) e di cui han fatto parte le gare del Ciolo e di Leuca, oltre alla gara odierna. Lo stesso Bergamo ha preannunciato lo svolgimento della “10 Km dei Boschi” nella sua Calimera il prossimo 25 ottobre, inserita anch’essa nel Salento Gold.

Veniamo dunque alla gara di Torre San Giovanni, finalmente su strada, corsa anch’essa con le misure anti Covid, meno rigide tuttavia delle gare di Ciolo e Leuca. Partenza non più individuale a cronometro ma in gruppo, seppure in griglie da cinquanta cadauna ogni tre minuti. In totale 221 partenti (ancora in mascherina!).

Vittoria per Francesco Milella (Pedone Riccardi Bisceglie), a 3:22, che ha preceduto di quasi un minuto due “mostri sacri” come Emanuele Coroneo e Antonio Varallo.

E vittoria femminile per la giovanissima Alessia Scaini dell’Atletica Saluzzo, che ha preceduto di un minuto la brava Marta Alò (Atletica Capo di Leuca), vincitrice al Ciolo e a Leuca.

Casa GP Duemila un po’ più folta, con sette presenti.

Il ritorno della coppia dei battistrada, Luciano PANICO e Mauro NEGRO, il ritorno della “terza forza” Alessandro MERAGLIA, altro ritorno quello del nostro sub Michele GIURGOLA, a seguire gli inossidabili Rocco Antonio D’AMICO e Massimo COSTANTINI, infine l’onorabile presenza del Mister Vincenzo PARROTTO (di cui più giù il suo immancabile resoconto).

E Michele GIURGOLA nel pomeriggio ha affrontato gli ostacoli della “Wild Zeus Race”, gara di 5 Km.

Di seguito alcune partenze

CORRI CON DON TONINO al CORRI CON DON TONINO enz CORRI CON DON TONINO maur CORRI CON DON TONINO mich CORRI CON DON TONINO roc CORRI CON DON TONINO.1pg

E ora il resoconto tecnico della gara a cura di Mister Parrotto:

“VIII Corri con Don Tonino. Tutti gli iscritti n.221,  noi, sette in tutto, abbiamo tagliato il traguardo. Team più numeroso Nuova Atletica Copertino 30 iscritti. Partenza fissata ore 9.00 dal ristorante Morfeo Torre San Giovanni. Gara di 8 km con partenza scaglionata a gruppi da 50 atleti ogni tre minuti. Dopo circa un km di sterrato si percorre su un serpeggiante sentiero asfaltato che si inerpica sulla collina del Santuario della Madonna del Casale altezza circa 200 metri sul livello del mare. Si scende dal Santuario per circa 3 km e si ripercorre lo stesso sterrato fino al ristorante Morfeo. Percorso abbastanza insidioso ed impegnativo, per fortuna vi era un sottile venticello. Quarta manifestazione organizzata dal team Atletica Capo di Leuca con l’instancabile Luca Scarcia”.

Ora una pausa più o meno lunga, dettata dalle circostanze, per ritrovarci come detto il 25 ottobre a Calimera con la “10 Km dei Boschi”, in questo 2020 segnato da questo essere minuscolo, visibile solo al microscopio, che ha complicato la vita un po’ a tutti, con l’auspicio di sconfiggerlo presto per poter tornare alla vita normale di sempre e a gareggiare ogni domenica.

 

M.C,

>>>>CLASSIFICA CORRI CON DON TONINO

III Urban Trail Leuca

Domenica 26 luglio. 

Rieccoci. A Santa Maria di Leuca, estremo lembo d’Italia e del Salento, si è svolta la seconda gara dell’era post covid.

Un’era durante la quale l’emergenza causata da quest’essere invisibile non si può dire superata, la battaglia per affrontare nuovi focolai è tuttora in atto, soprattutto per prevenire una nuova ondata di contagi. L’augurio è che possa arrivare al più presto il momento di tornare a vivere una vita in assoluta tranquillità, e per questo è giusto che si vada avanti giorno dopo giorno con una certa prudenza e con delle riaperture graduali, in modo da arrivare pian pianino alla tanta sospirata normalità.

E il mondo del podismo sta facendo appieno la sua parte, anche il 3^ Urban Trail di Leuca, organizzato anche questo dall’instancabile Luca Scarcia, ha dovuto seguire delle precise direttive di distanziamento sociale. Gara anch’essa a cronometro, per evitare assembramenti in partenza, ancora non consentiti, spazio partenza e arrivo in luoghi separati e non aperti al pubblico e percorso quasi tutto extraurbano, su sentieri sterrati. Misure cautelative, nonché necessarie, per permettere di questi tempi lo svolgimento di una gara.

Del nostro Gruppo erano presenti in quattro (ritratti nella foto in copertina, assieme all’amico Attilio Schirinzi del team Saracenatletica), tra cui il Presidente Vincenzo PARROTTO, di cui tra poco verrà descritto un suo resoconto. Inoltre Luciano PANICO (nostro capofila, come sempre, con una media niente male di 4:38, per un trail a tratti insidioso), Rocco Antonio D’AMICO (che avverte forse più di tutti la passione per i trail, lui che certi percorsi li prova e li riprova anche in allenamento), e Massimo COSTANTINI (me medesimo, autore instancabile, modestia a parte, dei nostri servizi).

E a proposito di medie minuti a Km, c’è da segnalare quella strepitosa di 3:35 del vincitore della gara, Pasquale Selvarolo (team Atletica Casone Noceto), ottenuta affrontando sentieri pieni di pietre e di buche. Prima in classifica femminile, come al Ciolo, Marta Alò del team Atletica Capo di Leuca.

Ora la parola a Mister Parrotto:

“Archiviato con successo il Trofeo del Ciolo ecco un’altra iniziativa l’Urban Trail a S.M. di Leuca. Promotore di queste due Manifestazioni è Luca Scarcia. È doveroso fare un plauso a questo grande Presidente. Non era facile riprendere ed organizzare manifestazioni con la situazione sanitaria in atto e probabilmente molti non se la sentono anche per le tante responsabilità che devono essere affrontate. Invece questo Signore con tenacia caparbietà e soprattutto per la passione che lo contraddistingue ha organizzato con successo questi due eventi ovviamente con tutta la prudenza e il rispetto delle regole. Grande Luca”.

Parole da condividere appieno.

E adesso una nuova pausa, in attesa dell’evolversi di un futuro ancora incerto, ma con tante ombre che si stanno dissipando. Speriamo bene.

M.C.

>>>>CLASSIFICA III URBAN TRAIL